SIFC

La Società Italiana di Fibrosi Cistica, con esclusione di ogni scopo di lucro, si prefigge di realizzare i seguenti scopi:

  1. diffondere la cultura e le conoscenze sulla Fibrosi Cistica (FC) e le patologie associate (FCpa) attraverso attività di aggiornamento professionale e di formazione permanente nei confronti degli associati, anche con programmi annuali di attività formativa ECM ;

  2. promuovere studi e ricerche finalizzate sulla FC e Fcpa, con un forte impulso ai rapporti inter- ed intra-disciplinari e alla cooperazione multicentrica;

  3. favorire lo sviluppo e la standardizzazione di metodologie innovative di diagnosi,cura e di ricerca; favorire l'elaborazione ed applicazione di linee guida, condivise tra Centri di Riferimento Regionale (CRR) ed i Servizi di supporto per la FC e le figure professionali che svolgono la loro attività nel campo della FC e delle Fcpa ed in collaborazione con l’Agenzia per i Servizi Sanitari Regionali (A.S.S.R.) e la F.I.S.M.;

  4. diffondere nel Paese la conoscenza dell'importanza sociale della FC e delle patologie associate;

  5. collaborare con il Ministero della Salute, le Regioni, le Università, gli Ospedali e gli altri organismi ed istituzioni sanitarie pubbliche, allo scopo di sviluppare e potenziare la specialità in termini di assistenza, insegnamento, ricerca;

  6. sviluppare rapporti scientifici con altre Società ed organismi scientifici italiani ed internazionali, in particolare l'European Society of Cystic Fibrosis e quelle che si occupano di discipline di base, con interesse per la FC e FCpa;

  7. coinvolgere nelle proprie attività culturali e organizzative tutti gli operatori sanitari delle strutture sanitarie regionali, comprese quelle del “territorio”, come ad esempio i medici di famiglia;

  8. promuovere forme di cooperazione scientifica con l'industria, enti, associazioni di volontariato, società di servizi per la realizzazione degli scopi istituzionali.

AllegatoDimensione
PDF icon Il triennio 2004-200717.71 KB